Grandi video con ubuntu

Da My-Lab.


Indice

Introduzione

Quando si lavora con video in alta definizione HD è frequente trovarsi con file di grossa dimensione da gestire. Il conto è presto fatto, per gestire tanti pixel servono tanti Megabyte, infatti con file di alta qualità è normale impiegare dai 2 ai 12 Megabit per ogni secondo di ripresa... che in byte fa rispettivamente 0.25 fino a 1.5 Megabyte al secondo. In un minuto stanno 60 secondi, quindi:

  • 1min. in HD (minimo): 15Megabyte
  • 1min. in HD (buono): 90Megabyte

In Italia, sia maledetta la Telecom, abbiamo la brutta usanza di fornire gli utenti con linee di connessione lente e fortemente asimetriche. Asimmetriche perché la velocità di download è tutta a discapito di quella di upload, significa che magari scarichiamo in maniera relativamente veloce, ma carichiamo pianissimo. Un piano tipo offre 8 Megabit / 256 Kbit , che in Megabyte fa: 1 Mbyte / 0.032 Mbyte. La prima voce si riferisce alla velocità di scaricamento, la seconda di caricamento.

Caricamento

Nel momento in cui abbiamo finito di modificare il video e siamo pronti a caricarlo su youtube abbiamo quindi questo scenario, in cui a far da collo di bottiglia è la velocità di caricamento:

  • 1min. in HD (minimo): 8 minuti
  • 1min. in HD (buono): 45 minuti

Se di minuti ne abbiamo 5, dobbiamo moltiplicare tutto per 5. E se abbiamo un'ora di video la situazione diventa al limite del gestibile, con tempi di caricamento anche di 8 ore.

Uscirne vivi

La situazione è abbastanza al limite. Anche perché, mentre il video carica la nostra linea è praticamente bloccata. Due sono le strade:

  • caricare di notte
  • usare trickle

Trickle è un programma che potete installare direttamente con apt get

sudo apt-get install trickle

e usare in combinazione con qualsiasi altro comando, nel nostro caso: firefox. Permette di inserire un comando all'interno di una scatola dove la velocità di caricamento è ridotta. In conseguenza a questa limitazione al di fuori della scatola c'è ancora posto per navigare e usare il PC normalmente. Per esempio, con un ADSL 8/256 e questo comando impostiamo una sessione di firefox ad usare solo i 3/4 della capacità di caricamento disponibile, lasciando il resto libero per navigare su un'altra sessione:

trickle -d 24 -u 24 firefox

In questa sessione di firefox facciamo partire il caricamento. Per navigare normalmente, invece, in un'altro terminale (senza limiti)

chromium-browser

I tempi di upload sono un po' allungati, certo, ma così il PC è utilizzabile anche durante i caricamenti.

Renderizzazione

Un ulteriore importante trucco riguarda il processo di renderizzazione. È il momento in cui, dopo aver modificato un video con tagli titoli e quant'altro lo si finalizza in un unico file pronto per la distribuzione. Richiede molto lavoro sulla cpu e potenzialmente può bloccare gli altri lavori sulla macchina. Potete superare questo ostacolo usando il comando

top

Avviate top e vedrete chi sta usando tutta la vostra cpu, per esempio:

14090 antonio   20   0 1040m 357m  40m R    2 17.8  18:05.57 firefox            

premete r, per renice, e potete chiedere al sistema operativo di far lavorare il compito molto gravoso con priorità ridotta, a discapito dei suoi tempi di completamento, ma a vantaggio dell'usabilità generale della macchine durante le operazioni di finalizzazione. In sequenza:

top
r # renice
14090 # il numero del processo da modificare
10 # la priorità da assegnare

Anche le operazioni di renderizzazione richiedono tempi lunghi, fino a 6-7 ore su un PC non modernissimo.

Dove caricare

Video così grandi tendono a mangiare subito tutta la banda che avete a disposizione sul vostro sito. Per questo è meglio affidarsi ad altre piattaforme, terze, che si occupino per voi di questa distribuzione. Sono 3 le migliori alternative che vi segnalo:

  • youtube, 2012, massimo 15 minuti e 2 GB a file
  • vimeo, 2012, massimo 500 MB a file
  • blip, 2012, nessun limite di tempo, massimo 1 GB a file

Con il consiglio di prendere youtube, salvo usare vimeo quando avete bisogno di alta qualità e blip se invece dovete caricare file lunghi, come per esempio una lezione universitaria. Il limite di 1 GB è abbastanza stretto, ma con una compressione spintissima (1MB/s video 0,096MB/s audio) ci si riesce a far stare quasi 2h di video.

Note

Al flusso video va poi aggiunto quello audio. Se p.e. ci sono 2Mbit/s di video, e ne servono altri 0.128 per l'audio si arriva a 2.128Mbit/s, con conseguente aumento di tempi di caricamento e di spazio necessario.